Geopolitica

Geopolitica | 01 Sep 2022

DA BALKH A KONYA: ALLA SCOPERTA DELLA GEOPOLITICA SPIRITUALE DI RUMI

di Pepe Escobar

Mentre Jalal al-Din Rumi è sinonimo di misticismo islamico, uno scavo più profondo porta alla luce i cambiamenti politici e gli sconvolgimenti dell'Asia occidentale che hanno plasmato il suo mondo e la sua visione dell'altro mondo.

Geopolitica | 28 Aug 2022

A SEI MESI DAL CROLLO DELL'UCRAINA, IL MONDO È CAMBIATO PER SEMPRE

di Pepe Escobar

A sei mesi dall'inizio dell'Operazione Militare Speciale (OMS) della Russia in Ucraina, le placche tettoniche geopolitiche del XXI secolo sono state dislocate con una velocità e una profondità sorprendenti, con immense ripercussioni storiche che sono già in corso...

Geopolitica | 18 Aug 2022

"LA RELAZIONE SPECIALE": COME GLI INGLESI RICONQUISTARONO GLI STATI UNITI E FONDARONO UN IMPERO ANGLO-AMERICANO

di Cynthia Chung

"Né la sicura prevenzione della guerra, né il continuo aumento dell'organizzazione mondiale saranno raggiunti senza... una  relazione speciale tra il Commonwealth e l'Impero britannico e gli Stati Uniti... non solo la crescente amicizia e comprensione reciproca tra i nostri due vasti ma affini sistemi di società, ma la continuazione dell'intima relazione tra i nostri consiglieri militari”. – Winston Churchill, 'Discorso sulla cortina di ferro', 1946

Geopolitica | 05 Jun 2022

LA POSTA IN GIOCO IN UCRAINA

Secondo un recente articolo del DailyMail.com il figlio del presidente degli Stati Uniti d’America, Hunter Biden, risulta aver inviato alcune e-mail che confermano il suo coinvolgimento nei biolaboratori presenti in Ucraina in cui si lavorava, fino all’entrata dell’Armata rossa, alla produzione di armi biologiche quali virus e batteri coltivati in laboratorio...

Geopolitica | 25 Mar 2022

LA GRANDE PARTNERSHIP EURASIATICA E LA TRADIZIONE HAMILTONIANA DIMENTICATA DALL'AMERICA

di Matthew Ehret

Un'espressione specificamente eurasiatica del "Destino Manifesto" è emersa negli ultimi anni, condividendo molti importanti paralleli con l'originale Destino Manifesto spesso associato all'America del XIX secolo, ma con una grande differenza. A differenza della precedente variante statunitense, l'attuale versione eurasiatica non viene usata come un grosso bastone per schiacciare piccole nazioni e gruppi minoritari nell'obbedienza a una classe dirigente elitaria...

Geopolitica | 21 Mar 2022

TROPPO TARDI PER UNA SANA POLITICA ESTERA DEGLI STATI UNITI? - LE RADICI DELLA DOTTRINA MONROE RIVISITATE

di Matthew Ehret

Piuttosto che continuare a giocare secondo le regole di coloro che desiderano che tutte le prove abbiano a che fare con la Russia, si è deciso che era necessario un nuovo approccio...  

Geopolitica | 15 Mar 2022

OPERAZIONE MILITARE IN UCRAINA: ANALISI GEOPOLITICA

Il posto dell'Ucraina nel confronto geopolitico tra Terra e Mare è già stato oggetto di molti scritti e descrizioni dettagliate. È anche simbolico che il fondatore della geopolitica, Halford J. Mackinder, sia stato l'alto commissario dell'Intesa per l'Ucraina durante la guerra civile in Russia...

Geopolitica | 11 Feb 2022

ERDOGAN A KIEV, PUTIN A PECHINO: IL NEO-OTTOMANESIMO PUÓ INSERIRSI NELLA GRANDE EURASIA?

di Pepe Escobar

Mentre il mondo ascolta con rinnovato interesse gli annunci monumentali del vertice Putin-Xi a Pechino, il turco Erdogan continua a camminare sul filo del rasoio tra NATO ed Eurasia...

Geopolitica | 24 Jan 2022

GEOPOLITICA DELLE VALUTE DIGITALI E DI INTERNET

di Uriel Araujo

La crisi politica del Kazakistan è molto probabile che sia stata sfruttata da attori stranieri alla maniera di alcune delle cosiddette "rivoluzioni di velluto" degli ultimi anni. Non si parla molto, però, di come la questione del "mining" delle criptovalute influenzi la crisi...

Geopolitica | 20 Jan 2022

UN'ANATOMIA DELL'EGEMONIA GLOBALE DELL'AMERICA: COSA HA PORTATO Al SUO INCREDIBILE SUCCESSO E COSA CAUSERÁ IL SUO INEVITABILE DECLINO

di Claudio Gallo

La città dei padri pellegrini sulla collina amata da Reagan, l'immagine dell'eccezionalismo americano è, in realtà, La zecca sulla collina...

Geopolitica | 17 Jan 2022

L'ALLEANZA EBRAICO-CRISTIANA-MUSULMANA DIMENTICATA E LA VIA DELLA SETA CINESE

di Matthew Ehret

I lettori generalmente ben informati che frequentano i media alternativi non hanno mai sentito parlare del regno ebraico cazaro che dominò l'Europa centrale, la Russia meridionale e il Caucaso nel VII-X secolo o, SE NE HANNO sentito parlare, tendono a credere che questo regno fosse la fonte di tutto il male fino ai tempi moderni...

Geopolitica | 11 Jan 2022

LA LEGA DI CAMBRAI DEL 1508 E LA BRI OGGI: COME NON RIPETERE LA STORIA

di Matthew Ehret

L'alleanza Russia-Cina è diventata una centrale di progetti infrastrutturali visionari in tutto l'Artico, l'Eurasia, l'Africa e l'Europa, esemplificati magnificamente dall'evoluzione della Belt and Road Initiative e dai BRICS...

Geopolitica | 17 Sep 2021

FOCUS SU... AFGHANISTAN

di Pino Nicotri

La leggenda narra che quando “Allah creò il mondo, raccolse le pietre avanzate e le scaraventò sulla Terra”: e che fu così che allora prese forma l’Afghanistan, incastonato nel cuore dell’Asia...

Geopolitica | 09 Jun 2021

KALERGI - LA PROSSIMA SCOMPARSA DEGLI EUROPEI

CRESCERE INFORMANDOSI, intervista MATTEO SIMONETTI, professore di Storia e Filosofia, musicista, giornalista nonchè saggista, autore, nel 2017, del libro “Kalergi-La prossima scomparsa degli Europei”.

Geopolitica | 26 Mar 2020

CHI È, COSA HA FATTO E COSA STA FACENDO DONALD TRUMP

Eccezionale, esaustivo, e quindi lunghissimo  quadro Geopolitico globale per capire chi è, cosa ha fatto e cosa sta facendo Donald Trump. 

Geopolitica | 19 Sep 2019

UNA GUERRA NUCLEARE CON LA RUSSIA SI POTREBBE "VINCERE"

di Mike Shedlock

Mettendo in dubbio la "reciproca distruzione assicurata", Charles Kupperman ha definito il conflitto nucleare "in gran parte un problema di fisica"...

Geopolitica | 29 May 2019

IL NEOFASCISMO FU UNA CREAZIONE SINARCHICA DI PANEUROPA?

Partiamo da una piccola curiosa riflessione, di natura simbolica, che come tale ha un suo preciso ed importante significato da non sottovalutare. Sarà un caso che negli anni Trenta ogni movimento nazional-rivoluzionario aveva il suo simbolo (svastica, fascio, falange, croci frecciate, o il simbolo di Vichy, il tricolore francese con l'ascia bipenne) e poi nel secondo dopoguerra da un certo punto in poi la "celtica" si affermò come unico simbolo trans-nazionale?

Geopolitica | 13 Feb 2018

L'IRRESISTIBILE FASCINO DEL KOSOVO

Il caso del voto per l'indipendenza in Catalogna e del rifiuto di Madrid di riconoscerne la validità è stato oggetto di una narrazione mediatica molto distante dal reale svolgersi dei fatti. In questo articolo cerchiamo di spiegare perché, facendo luce su molti particolari oscuri...

Geopolitica | 30 Oct 2017

IL PIANO KALERGI - IMMIGRAZIONE E TRAMA MASSONICA

L’immigrazione di massa a cui stiamo assistendo oggi in Europa, ma soprattutto nel nostro Paese, viene abilmente promossa da una sorta di propaganda multietnica travestita da opinione pubblica si sta sforzando falsamente di farla passare come un'inevitabilità storica, quando in realtà è un piano ben articolato nel corso dei secoli.

Geopolitica | 12 Apr 2017

LA PELLE DELL'ORSO

di Tom Bosco

Nella malaugurata ipotesi di un confronto militare tra i paesi della NATO e la Federazione Russa, è assai improbabile che ad avere la peggio sarebbe quest’ultima: in questo articolo vi spieghiamo perché...

Geopolitica | 21 Mar 2017

ORBAN DICEVA IL VERO: IL PATTO SEGRETO MERKEL-ERDOGAN ESISTE

Era il dicembre 2015, e il primo ministro ungherese Victor Orban dichiarò pubblicamente che la Merkel stava concludendo un accordo con Erdogan sui migranti, che comprendeva una clausola segreta. A distanza di tempo, arriva la conferma...

Geopolitica | 15 Mar 2017

GLI USA PIANIFICANO UNA SECONDA INVASIONE DELL'IRAQ (E DELLA SIRIA)

di Ron Paul

Il piano di Trump per sconfiggere l'ISIS: un'altra invasione statunitense?

Geopolitica | 05 Mar 2017

MILIARDI AL PENTAGONO? COME DROGA A UN TOSSICO

In  pochi giorni, Donald Trump ci ha fatto sapere che vuole rammodernare l’arsenale atomico in modo da rendere possibile una guerra atomica “limitata”. Che i suoi generali pensano ad un “impegno a lungo termine” in Irak,  ovviamente “contro l’ISIS”, insomma un’occupazione...

Geopolitica | 07 Dec 2016

IL FONDAMENTALISMO MONETARIO DELL'EURO

"L’euro è stata un’idea orribile, lo penso da tempo." (Amartya Sen)

Geopolitica | 24 Nov 2016

CETA: EUROPARLAMENTO BLOCCA RICORSO ALLA CORTE DI GIUSTIZIA, MENTRE TRUMP ABBANDONA IL TPP (E IL TTIP?)

di Redazione

Ultim’ora CETA: l’europarlamento boccia ricorso alla Corte di Giustizia Europea. Aggiornato alle ore 21.00 (elenco dei votanti in fondo all’articolo)

Geopolitica | 27 Oct 2016

SIRIA: COME È COMINCIATA, E ABBIAMO DIMENTICATO

Rievochiamo come cominciò. 6 marzo 2011. A Darah dei ragazzini della stessa famiglia (tra i 9 e i 14 anni) scrivono insulti contro Assad sul muro della caserma di polizia. Vengono arrestati. La stampa internazionale, con interesse immediato, proclama che sono torturati e violentati. Il 17 marzo ci sono già sette morti tra le forze dell’ordine...

Geopolitica | 26 Oct 2016

DOPO IL TTIP, FALLISCE ANCHE IL CETA?

“Il Belgio non è nella posizione di firmare il CETA”. Con queste lapidarie parole il primo ministro belga Charles Michel chiude la partita sull’Accordo di liberalizzazione commerciale con il Canada.

Geopolitica | 20 Oct 2016

LA LIBERA STAMPA IN EUROPA. SUONA LO STESSO SPARTITO.

Guardate le pagine di Libération. Il giornale della gauche (e dei Rotschild) impegnato a fondo nella satanizzazione di Vladimir Putin. Lo stesso spartito suonato in Italia da La Stampa e da Repubblica...

Geopolitica | 19 Oct 2016

TRUMP VINCE. ECCO PERCHÉ SARÀ GUERRA

Una parte notevole dell’opinione pubblica americana ormai sa – dai blog alternativi – che Smartmatic, la ditta che fornisce le macchine per votare a 16 stati della federazione, è posseduta da un agente operativo di Soros, il britannico (e Lord) Mark Malloch-Brown.

Geopolitica | 08 Oct 2016

A WASHINGTON, NON A MOSCA, SI PARLA APERTAMENTE DI GUERRA

I tg vi hanno detto che Putin ha sospeso l’accordo, stipulato con gli USA nel 2000, per la distruzione bilaterale del plutonio d’uso militare (bruciandolo nei reattori). Così, gli ascoltatori hanno un motivo di più per aver paura del “neo-imperialismo di Putin”, come dice il nostro ministro Gentiloni...

Geopolitica | 04 Oct 2016

REFERENDUM IN COLOMBIA: LA MAGGIORANZA RESPINGE GLI ACCORDI DI PACE E DA DOMANI RICOMINCIA LA GUERRA CIVILE

La maggioranza dei colombiani nell'odierno referendum si è espressa contro gli accordi di pace sottoscritti fra il Governo e la FARC; gli accordi mettevano fine ad oltre 50 anni di guerra civile...

Geopolitica | 29 Sep 2016

ALEPPO: SOTTO IL SISTEMA DELLA MENZOGNA, QUALCHE VERITÀ

Il Financial Times e il Wall Street Journal scrivono, come fosse cosa provata, che sono stati i russi incenerire il cosiddetto convoglio umanitario verso Aleppo: fatto sul quale il ministro russo Lavrov ha chiesto all’Onu un’inchiesta indipendente, sapendo benissimo che la Russia non è stata. Richiesta non solo rigettata, ma di cui i media italiani non vi hanno dato notizia.

447 elementi totali - Pagina 1 di 14 - 32 elementi per pagina
Privacy Policy   |   Cookie Policy