Ieri 23 novembre 2014, si è svolto presso l'Hotel Terme Millepini di Montegrotto Terme (PD) l’evento Segreti nel Cielo Eresie sulla Terra, che ha visto avvicendarsi i seguenti relatori e temi:

Robert Bouval e Sandro Zicari hanno parlato di come la tradizione ermetica fosse celata all'interno della Chiesa Cattolica rinascimentale e di come nella costruzione di Piazza San Pietro fosse nascosto in realtà il progetto della Città del Sole di Tommaso Campanella;

Teodoro Brescia ha esposto la sua scoperta di una mappa astronomica su un sarcofago del 330 d.C. che ci svela il segreto della stella dei Magi e il codice di segni del cielo nell’antica astrologia ermetica;

Piero Ragone ha fornito validi spunti tratti dalle sue ricerche, riguardanti la Tradizione ermetica e i suoi simboli, solo apparentemente celati, che ci riconducono all'ipotesi di un Progetto divino per l'Umanità, che prevede l'avvento di un Messia in ogni era zodiacale;

Mauro Biglino, storico e traduttore dall'ebraico antico, ha esposto i motivi per cui la Bibbia se letta nella sua originale stesura masoretica non sarebbe un libro "sacro" e pertanto intoccabile ma una serie di testi che in realtà trattano di genetica, scienza, archeologia, vicende storiche e umane, e che potrebbero fare luce su ben altre possibili verità rispetto a quelle fornite ad oggi dalle religioni.

A seguito del successo ottenuto, l’Evento così strutturato e ulteriormente arricchito negli argomenti verrà presentato in altre città d'Italia (a partire da Milano, Livorno e Napoli).


Nexus Eventi ringrazia i relatori per l’impegno e la professionalità dimostrati e per la loro non comune disponibilità al confronto. Ringrazia altresì il pubblico per la numerosa e calorosa partecipazione e l'interesse mostrato agli argomenti proposti.


Nexus Eventi ringrazia inoltre Sonia Borghi editrice di Verdechiaro, per il sostegno e la collaborazione dimostrate, Francesca Salvador dell’Associazione Salusbellatrix, Uno Editori, Macro Edizioni e Adriano Forgione di Xpublishing.
Infine, un grazie particolare a tutto lo staff Nexus per l’organizzazione e la dedizione.

Un grazie ai nostri sponsor