Bergoglio e l'Ucraina. Perché tace?

Aspetto che Papa Francesco trovi il tempo di dire anche una sola parola su ciò che succede in Ucraina.
Possibile che intorno a lui ci siano soltanto preti uniati, che continuano a benedire i nazisti? Non è possibile. Ce ne sono anche di intelligenti.
Gli spieghino che questo silenzio la Chiesa cattolica lo pagherà nel tempo. Meglio parlare ora, subito.
Lo "scandalo" ucraino è non meno grave degl'inchini alla mafia italiana di qualche prete vigliacco.

Giulietto Chiesa
Fonte: megachip.globalist.it


Potrebbero interessarti anche gli articoli Caro papa, non dimetterti (di Alberto Roccatano), La guerra del crocifisso. Un nervo scoperto (di Alberto Roccatano), Il papa nero si fa bianco (di Elia Mandel).

Sulla situazione ucraina: Il notiziario che non avete visto in tv, La denuncia di Nicolai Linin sui fatti di Odessa, Pulizia etnica in Ucraina orientale, Crisi ucraina: perché Il Fatto attacca Giulietto Chiesa?