In tale articolo prenderemo in considerazione l’importanza dell’ufologia religiosa nel movimento New Age. Non è facile definire che cos’è il movimento New Age tuttavia utilizzando le categorie della sociologia della religione esso può essere descritto come una rete informale di persone che condividono gli stessi interessi. Nel New Age non esiste nessuna gerarchia formale ma esistono personaggi dotati di notevole carisma che condizionano le credenze degli aderenti a tale movimento.

Dal punto di vista strettamente dottrinale la caratteristica fondamentale della New Age è la presenza di un fortissimo sincretismo che comprende elementi provenienti da diverse fonti. Uno degli elementi del sistema dottrinale New Age è l’ufologia religiosa: per gli acquariani gli alieni devono essere considerati gli araldi della Nuova Era dal momento che hanno il compito di favorire l’avvento dell’Età dell’Acquario che prenderà il posto dell’Età dei Pesci (l’astrologia riveste una grande importanza nel New Age). Nell’ufologia religiosa New Age riveste una grandissima importanza il “channeling” che deve essere considerato una nuova forma di spiritismo nel quale i medium non entrano in contatto solo con gli spiriti ma anche con gli alieni, con le fate, con gli gnomi, con gli elfi e con altre entità soprannaturali.

L’essenza dei messaggi che gli adepti della New Age ricevono per mezzo del “channeling” dagli alieni non è molto diversa da quella presente nei messaggi dei contattisti (uomini che affermano di avere incontrato gli alieni e di avere da loro ricevuto la missione di comunicare agli uomini i messaggi degli alieni). Tuttavia nell’ufologia New Age è presente un’immagine molto più “spiritualizzata” e quindi versatile degli alieni dal momento che essi contattano coloro che praticano il “channeling” utilizzando la telepatia senza avere la necessità di utilizzare gli UFO per venire sulla Terra e contattare gli esseri umani. Tale affermazione presente nell’ufologia religiosa New Age non è una novità nella storia delle religioni in quanto da tempi remotissimi gli uomini hanno affermato di comunicare con esseri soprannaturali con la telepatia o con lo spiritismo. Tuttavia l’uso frequentissimo del “channeling” nell’ufologia religiosa New Age ha fatto aumentare notevolmente il numero delle persone che affermano di ricevere messaggi dagli alieni che a dire degli acquariani avrebbero intensificato i contatti con gli esseri umani per facilitare l’avvento dell’Età dell’Acquario.

Il principale esponente dell’ufologia New Age è senza dubbio Brad Steiger che ha scritto vari libri che hanno venduto moltissime copie in tutto il mondo. Steiger nei suoi libri afferma che gli alieni stanno aiutando gli uomini a predisporsi alle nuove condizioni sociali, religiose, psicologiche, scientifiche che caratterizzeranno l’Età dell’Acquario. Steiger sostiene anche che gli esseri degli altri pianeti si stanno reincarnando sulla Terra per vivere fra gli uomini al fine di svolgere più facilmente la loro missione di araldi della Nuova Era. Quindi secondo Steiger sulla Terra vivrebbe un considerevole numero di alieni che mantenendo segreta la propria origine extraterrestre si propone di facilitare l’evoluzione spirituale degli abitanti della Terra. Tali alieni vengono definiti da Steiger “Gente delle Stelle”. A dire di Steiger non tutti gli alieni che si sono reincarnati sulla Terra hanno sin dall’infanzia una chiara memoria delle proprie origini extraterrestri ma acquistano la consapevolezza di essere degli alieni venuti sulla Terra per compiere una missione nel corso della loro vita.

A causa del fatto che i libri di Steiger hanno venduto moltissime copie non è raro incontrare persone che fanno parte della New Age convinte di essere degli alieni che si sono reincarnati sulla Terra per svolgere una determinata missione.

Nell’ufologia religiosa New Age riveste grande importanza non solo la credenza nella reincarnazione ma anche quella nel “karma”. A dire degli acquariani gli alieni non sono ancora sbarcati pubblicamente sulla Terra perché gli abitanti del nostro pianeta hanno accumulato nel corso dei millenni notevolissimi debiti karmici . Fino a quando non saranno eliminati tali debiti karmici la Terra non potrà entrare a far parte dell’organizzazione intergalattica che riunisce gli abitanti di molti pianeti.

Un’altra importante esponente dell’ufologia New Age, Ruth Montgomery, sostiene che anche in passato alcuni alieni hanno scelto di vivere tra gli abitanti della Terra ed afferma che alcuni fondatori di religioni come Gesù e Buddha erano alieni.

Nell’ufologia New Age esiste anche la credenza che gli alieni si impadroniscano del corpo e della mente di alcuni esseri umani per favorire l’avvento dell’Età dell’Acquario. Come si vede l’ufologia religiosa New Age utilizza concetti che sono presenti in vari sistemi religiosi anche se utilizza un linguaggio di tipo fantascientifico. Tuttavia la convinzione che sulla Terra esistono degli alieni che vivano tra i terrestri può dare luogo a conseguenze di tipo psicologico molto importanti dal momento che le persone appartenenti al New Age che si convincono di essere degli alieni subiscono dei forti cambiamenti di personalità ed inoltre riescono a volte a diventare dei “nuovi profeti” in quanto riescono a conquistarsi un certo numero di adepti.

Molto particolare è il concetto di alieno presente nell’ufologia religiosa New Age, dal momento che gli alieni vengono considerati dei veri e propri Maestri Cosmici, cosicché le loro rivelazioni vengono accettate in maniera completamente acritica. Certamente nell’ufologia New Age non vengono assolutamente presi in considerazione gli elementi più inquietanti presenti nella fenomenologia ufologica (rapimenti di esseri umani, abbattimenti di aerei, fenomeni che ricordano la possessione demoniaca, il comportamento minaccioso degli “uomini in nero”) ma si tende a considerare gli alieni come esseri venuti sulla Terra solamente per aiutare gli uomini.

Nell’ufologia New Age riveste grande importanza la convinzione che gli esseri umani possano compiere dei viaggi sui pianeti degli alieni utilizzando il corpo astrale e non gli UFO. A differenza della maggior parte dei contattisti che hanno sostenuto di aver visitato altri pianeti viaggiando sugli UFO alcuni adepti della New Age hanno affermato di aver avuto la possibilità di visitare i pianeti degli alieni trasferendosi sul piano astrale. Addirittura alcuni esponenti dell’ufologia New Age hanno sostenuto di avere effettuato viaggi nel tempo trasferendosi nel piano astrale. Di conseguenza essi affermano, per fare un esempio, di aver avuto la possibilità di osservare la società marziana così com’era alcune migliaia di anni fa. Non è nemmeno raro il fatto che alcuni esponenti dell’ufologia New Age sostengano di aver ottenuto messaggi attraverso il “channeling” scritti nella lingua degli alieni.

Infine dobbiamo mettere in evidenza che nell’ufologia religiosa New Age viene attribuita grande importanza ai messaggi provenienti da universi paralleli, che non sarebbero percepibili dai nostri sensi perché si troverebbero al di fuori dello spettro elettromagnetico percepibile dai nostri sensi. Per gli acquariani esistono numerosi universi paralleli che tenderebbero in qualche modo a interagire con il nostro universo.

Possiamo dire che l’ufologia religiosa della New Age, pur contenendo numerose contraddizioni ed affermazioni paradossali ed assolutamente non convincenti, riveste un grande interesse per gli storici delle religioni in quanto in essa sono presenti dottrine che hanno da sempre avuto grande importanza nelle credenze religiose di molti popoli. Per fare un esempio, nell’ufologia religiosa New Age abbondano i cosiddetti “miti sull’origine” che sono presenti in moltissime religioni (tali miti si propongono di spiegare la creazione dell’universo e dell’uomo). La grande differenza tra i “miti sull’origine” presenti nell’ufologia religiosa New Age e quelli presenti nelle varie religioni è costituita dalla presenza nei miti della New Age degli alieni. Tuttavia la mitologia elaborata dall’ufologia New Age non è meno complessa di quella presente in molte religioni ed inoltre, come accade negli altri sistemi religiosi, tende a creare un rapporto di continuità tra presente, passato e futuro. Crediamo che sia gli storici della religione sia i sociologi della religione dovrebbero studiare con attenzione l’ufologia religiosa della New Age, che tra l’altro è un esempio molto significativo della nuova religiosità post moderna, caratterizzata da un forte soggettivismo e da una tendenza a rifiutare dogmi che richiedono una totale sottomissione dell’uomo alla dimensione divina.

Articolo di Giovanni Pellegrino

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

Mikael Rothstein, I culti dei dischi volanti, Elledici, Torino, 1999

Giovanni Pellegrino, I credenti degli UFO, Edisud, Salerno, 2002

Giovanni Pellegrino, Riflessioni sociologiche sul mistero degli UFO, Progetto Immagine, Torino, 2007

John Keel, UFO operazione cavallo di Troia, Edizioni Mediterranee, Roma, 1975

Pierluigi Zoccatelli, Il New Age, Elledici, Torino, 1997

Brad Steiger, The Star People, Prentice-Hall, New York, 1981

Brad Steiger, Revelation: Divine Fire, Prentice-Hall, New York, 1973

Jacques Vallée, Messaggeri di illusioni, Sperlig-Kupfer, Milano, 1982