THE BIG ONE - PLANETARY EVENT

 
Sono stato incaricato di diffondere il seguente comunicato al fine di contribuire alla tua sicurezza, aiutandoti ad interpretare nella prospettiva più corretta gli avvenimenti che sono prossimi a manifestarsi.
 
Attualmente è in corso in tutto il mondo una immensa operazione militare coperta, che sta perseguendo e sgominando la più grande ed efficiente organizzazione criminale della storia, giunta ad infiltrare i vertici dei governi e delle istituzioni pubbliche e private di tutte le principali potenze mondiali, compresa l’Italia.
 
Data la totale eccezionalità storica del caso, eccezionalmente inedita è anche l’alleanza di forze della coalizione, che unisce trasversalmente verso un comune obiettivo contingenti militari orientali ed occidentali, storicamente al servizio di opposti schieramenti.
 
Questa operazione è stata pianificata da lunghissimo tempo ed ha finora rispettato pienamente gli obiettivi che si era posta nelle diverse fasi: sono state infatti finora distrutte o disattivate strutture militari totalmente sconosciute alla popolazione civile, di decisivo valore strategico per l’organizzazione criminale, indebolendola fino ad impedirle di controllare occultamente gli equilibri geopolitici del pianeta come fino ad ora aveva potuto fare.
 
L’operazione sta giungendo alle fasi finali, in cui verrà per forza di cose resa manifesta.
 
Risalendo la scala gerarchica, è infatti prossima ad effettuare un arresto di massa contemporaneo di più di 10.000 persone tra leader di governo e delle istituzioni finanziarie ai massimi livelli in moltissime nazioni, come mai si è verificato nella storia conosciuta.
 
Sono pronte per chi verrà arrestato incriminazioni legali confortate da prove inconfutabili, sia documentali che audiovideo.
 
In questo modo, e solo in questo, vi è la possibilità di sradicare una corruzione che affonda le radici nei secoli e che ha prodotto la situazione attuale in cui versa il mondo.
Proprio per il fatto che verranno investiti e scossi pesantemente quelli che per noi sono i riferimenti della nostra vita collettiva, è di primaria importanza capire che quella che prossimamente i media ci mostreranno è una operazione chirurgica di PULIZIA e non un oscuro colpo di stato mondiale. Da tempo immemorabile assuefatti al peggio, ci risulta infatti ormai impossibile pensare ad un epilogo positivo.
 
Mentre quello che seguirà e che andrà immediatamente a nostro comune vantaggio saranno conseguimenti che in questo momento ci appaiono assolutamente inverosimili:
- Vedremo incriminati, processati e infine equamente puniti i responsabili primi di tutti gli atti criminosi conosciuti e sconosciuti che hanno condotto il mondo alla critica situazione attuale.
 
- Sapremo dove sono stati occultati i denari la cui carenza ha determinato la crisi generalizzata.
- Ci gioveremo del fatto che tali denari verranno rimessi in circolazione.
- Verremo messi a parte delle conoscenze autentiche, finora occultate, riguardo alle nostre origini di specie umana, che riscriveranno daccapo la storia appresa finora dai libri, totalmente inventata.
- Verremo messi a parte delle conoscenze scientifiche e delle tecnologie che l’organizzazione criminale ha segretato, negandoci di fatto il progresso effettivo al quale avevamo ed ora ancor più abbiamo diritto.
- Le tecnologie che sono quindi REALMENTE in nostro possesso e le ingenti risorse finanziarie disponibili ci permetteranno di procedere immediatamente alla ricostruzione totale del nostro habitat, trasformando interamente tutti gli ambiti della vita così come la conosciamo.
- Infine verremo messi a conoscenza del fatto che la civiltà terrestre non è l’unica dell’universo e avremo quindi contatto e fruttuosa interazione con molte altre civiltà non terrestri.
Fondamentale è stata infatti finora la loro partecipazione alleata alla coalizione militare terrestre in termini di coordinamento generale e supporto con tecnologie avanzate di cui attualmente sulla terra non disponiamo, neppure tra quelle segretamente in possesso all’organizzazione criminale.
 
Di seguito alcuni link di approfondimento:
Consigli pratici di comportamento antipanico durante lo svolgersi degli arresti di massa dei vertici di governo:
Significativi prodromi alla fase degli arresti
Significato dell’evento in una più ampia prospettiva antropologica
Addentellati di politica interna
 
Se il contenuto della presente non ti appare delirante al punto da provocare il tuo imbarazzo, ma qualcosa del tuo istinto ti dice che potrebbe esserci qualcosa di vero, la cosa più utile e strategica che tu possa fare – per consentire anche ad altri di interpretare al meglio gli eventi a venire, evitare il panico e garantire in tal modo a se stessi ed al proprio nucleo familiare la sicurezza adeguata – è diffondere questo comunicato ai tuoi contatti.
 
Nel caso fossi tentato di considerare questa come l’ennesima delle iniziative idiote quanto fastidiose di mailing virale che intasano il web, fermati un attimo a pensare se vi siano le caratteristiche per considerarla tale, oppure no.
 
Fondamentale infatti non è credere ORA a quanto qui esposto, ma semplicemente averne avuto anticipazione.
 
Saranno gli accadimenti stessi nel momento in cui si manifestano a dare credibilità a questo comunicato.
 
Essendo infine attività specifica dello scrivente quella artistica, una mostra dal titolo INJAIL-The Big Arrest è attualmente in corso con la formula aperta del “Timing show”, ossia con la continua integrazione ed aggiunta di opere in sintonia con il mutevole scenario di eventi che si stanno per manifestare. Si tratta di un un vero e proprio laboratorio di anticipazione della realtà, funzione essenziale dell’arte, tanto quanto quella demiurgica di provocarne l’accadimento stesso.
 
Se c’è un tema di cui l’arte ha il dovere storico di occuparsi in questo momento è quello relativo all’evento planetario che si sta per verificare.
 
Gli artisti che ora si stanno occupando d’altro sono semplicemente privi dei requisiti minimi occorrenti per questa attività, ciechi come la popolazione di cui dovrebbero essere guide e fonte di ispirazione.
 
Le cui coordinate della mostra in corso sono a questi link:
PHASE I
PHASE II
Aggiornamenti ed ulteriori indicazioni che seguiranno la situazione da una prospettiva avanzata saranno prossimamente disponibili sul sito www.iconicon.it
 
Grazie dell’attenzione,
 
Jervé
(Gustavo A. Palumbo)