Vi proponiamo oggi questa intervista realizzata dal Progetto artistico SaSartiglia allo studioso Salvatore Dedola. Una vita trascorsa nelle ricerche sulla lingua sarda, così antica e affascinante quanto sconosciuta nelle sue origini, sulle quali Dedola ha indagato in modo approfondito.

Tenuto lontano dalle aule universitarie, per ben 32 anni Dedola, autore di numerose opere sula cultura sarda, si è rifatto al metodo etimologico di Max Leopold Wagner, pietra miliare nello studio linguistico dell'isola, arrivando poi però a doverlo mettere da parte, coniando un proprio metodo etimologico.
Nel video, Dedola parla della sua metodologia di lavoro, delle sue ricerche e della sua ipotesi sull'origine della lingua sarda, parte di quell'Ursprache che secondo lo studioso potrebbe essere stata la lingua unica del Mediterraneo in tempi antichi, in opposizione alle "teorie colonialiste" che anche in tema di linguistica porterebbero con loro un atteggiamento distruttivo verso il sistema culturale sardo.

A voi l'intervista:

Fonte immagine e video: sasartiglia.com