Il governo statunitense ha pubblicato l’annuale resoconto sul rispetto dei diritti dell’uomo nel mondo, nel quale per l’ennesima volta ha presentato le sue critiche nei confronti della Cina.

Questa a sua volta ha risposto accusando gli Stati Uniti. Nel loro documento si afferma che durante quest’anno i funzionari cinesi sono stati spiati dai funzionari speciali degli Stati Uniti, che ne avrebbero ascoltato le conversazioni telefoniche e controllato la posta elettronica di. Inoltre la Cina ha presentato una analisi negativa dell’America per quanto concerne la situazione nell’ambito economico, dei diritti sociali, delle discriminazioni razziali, dei diritti delle donne e dei bambini ed anche nella violazione dei diritti di altri stati.

Fonte: italian.irib.ir

—————————————————————————————————–

Stati Uniti: l’inferno dei diritti umani?

Da decenni le istituzioni americane ed i media occidentali accusano i governi di nazioni non allineate delle più gravi violazioni dei diritti umani. Ma se gli stessi criteri di giudizio venissero applicati proprio agli Stati Uniti? Torture, rapimenti legalizzati, violazioni della privacy, censura dell’informazione e della libertà di parola, razzismo, negazione dei diritti di donne e bambini, violenza, povertà diffusa, mentre governo e corporation invadono ormai ogni aspetto della vita individuale e la ‘democrazia’ sembra un mito lontano.

Informazioni e acquisto sul nostro shop »