vario genere dalle piu’ fantascientifiche a quelle decisamente piu’ reali riguardanti fori e scavi.

In un precedente articolo (”Ancora Anomalie?”), avevo evidenziato come sia Spirit che Opportunity abbiano la possibilita’ di raccogliere campioni di terreno, e di rocce, grazie ad un braccio robotico dotato di uno speciale utensile in grado di intaccare la roccia sottoposta ad esame.

Ma tale utensile, non pare essere in grado di forare il suolo in modo regolare (creando fori quadrati) e penetrare in profondita’.

Nel suddetto articolo, compariva la seguente foto, scattata nei primi giorni di missione, di una roccia che pareva avere subito un “carotaggio”: traccia di cio’ e’ un foro quadrato e profondo su di essa.


(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

Ultimamente, il buon Spirit ha fotografato e abraso, per raccogliere qualche altro campione, l’ennesima roccia, e, su di un lato della stessa, ecco comparire nuovamente il foro regolare:


(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

In primo piano si puo’ vedere il lavoro eseguito dal braccio meccanico del rover per prelevare i campioni di roccia, e come, tale abrasione, sia ben diversa da quello che sembra il risultato di un “carotaggio”

Una immagine negativa evidenzia la regolarita’ e la profondita’ dello stesso:


Un’ altra fotografia, presa con un’angolazione differente, fa risaltare ancora di piu’ la forma e le dimensioni dell’anomalia.


(Clicca sull'immagine per ingrandirla)


Non sono un geologo, ma credo che sia molto difficile trovare, in natura, rocce che presentino una anomalia del genere; inoltre, anche esistessero, quante possibilita’ ci sono di trovarne due, con le stesse caratteristiche, a pochi metri di distanza una dall’altra?

(Le fotografie presenti in queste pagine, sono state estratte dal sul sito ufficiale NASA: http://marsrovers.jpl.nasa.gov/gallery )