Delle 16 competenze identificate dal World Economic Forum (WEF) come competenze necessarie per "il futuro dell'istruzione", sottolineano che 12 sono abilità di apprendimento sociale ed emotivo (SEL) con "Apprendimento permanente" per costruire la loro futura forza lavoro. Perché concentrarsi sugli accademici quando il loro obiettivo è allenare e superare la propria mente per essere uno schiavo obbediente per tutta la vita del loro sistema, attraverso il collegamento permanente a una serie infinita di tecnologie e dispositivi intelligenti che estraggono dati e addestrano l'intelligenza artificiale per il mondo virtuale che desiderano creare per tutta l'umanità? Gran parte di questo è stato precedentemente spiegato e trattato ampiamente in più rapporti di Corey's Dig, inclusa la serie in 4 parti sul panorama globale sui passaporti di identificazione dei vaccini. Le Nazioni Unite hanno previsto che l'intelligenza artificiale genererà quasi 4 trilioni di dollari di valore aggiunto per i mercati globali entro il 2022.
Immagine: WEF
 
Gli articoli 6-16 sono abilità basate sul SEL, ed è probabile che le altre due che il WEF chiama basate sul SEL, siano gli articoli 4 e 6, per tenere conto di tutti e 12. Il loro scopo è integrare la tecnologia in tutte le sue sfaccettature.
 
Questa è una serie in 9 parti sull'agenda psicologica dell'addestramento all'obbedienza che viene sistematicamente scatenata sull'intera popolazione PreK-Adulti in un viaggio di apprendimento permanente, per spostare tutti in una mentalità e un sistema di credenze unificati, e sviluppare una cittadinanza globale con una forza lavoro di cittadini digitali che operano sotto la tirannia per la loro quarta rivoluzione industriale – e miliardi si stanno riversando in essa, con progressi già in 110 paesi. È importante leggere le prime 3 parti per comprendere l'agenda generale, così come i capitoli successivi.
 
 

La visione del World Economic Forum per la formazione globale all'obbedienza permanente

Libro bianco del World Economic Forum su " Nuova visione per l'istruzione: promuovere l'apprendimento sociale ed emotivo attraverso la tecnologia " - marzo 2016

Preparato in collaborazione con The Boston Consulting Group
 
Secondo la ricerca del WEF, gli investimenti privati ​​in Ed-tech sono aumentati da $ 1,5 miliardi nel 2011 a $ 4,5 miliardi nel 2015. Secondo la società di ricerca Learning Counsel, i distretti K-12 nei soli Stati Uniti hanno speso $ 35,8 miliardi nel 2020 in hardware, software, risorse curriculari e reti. La società di consulenza Grand View Research ha previsto che il mercato Ed-tech raggiungerà i 285,2 miliardi di dollari entro il 2027 e che aveva già raggiunto i 76,4 miliardi di dollari nel 2019.
 
Il loro riassunto esecutivo sottolinea che "le capacità sociali ed emotive sono fondamentali per la forza lavoro del futuro" e stimano che il 65% dei bambini che entrano nella scuola elementare finirà per lavorare in impieghi che oggi non esistono. Proseguono affermando che "SEL preparerà lo studente di oggi per questo posto di lavoro in evoluzione ... può essere molto efficace introdurre il SEL in anticipo e incorporarlo nel curriculum di base durante la scuola di un bambino.” e che la tecnologia può essere preziosa nell'abilitare il SEL. Parlano ripetutamente del coinvolgimento dei genitori e dello sviluppo del SEL a casa come a scuola, e che gli insegnanti e il personale dovrebbero tutti seguire i programmi "SEL per adulti". In altre parole, stanno costruendo un cambiamento completo nella coscienza di tutti i bambini, genitori e insegnanti onde pensare e comportarsi in modo diverso, nel modo in cui "loro" vogliono che agiscano. Le specifiche su tali comportamenti sono documentate in tutto questo rapporto.
 
Pagina 5: Nella sezione “tecnologie educative” spiegano che “tecnologie come la realtà virtuale, aumentata e mista; robot; chat video su dispositivi mobili; e i tutor virtuali consentono un'esperienza molto meno passiva e più interattiva” che svolgerà un ruolo fondamentale nella promozione della SEL. Hanno tre obiettivi tecnologici in mente per SEL: 1) Capitalizzare ciò che funziona. 2) Incorporare il SEL nei prodotti ed-tech fondamentali. 3) Espandere il regno del possibile incorporando dispositivi indossabili, realtà virtuale e app per "padroneggiare importanti abilità sociali ed emotive". Il WEF ha condotto un sondaggio in 5 paesi, tra cui Cina e Corea del Sud, presso più di 2.000 educatori e genitori che presumibilmente erano tutti d'accordo sull'importanza del SEL.
 
Pagina 6: Il rapporto parla del Perry Preschool Study degli anni '60 che "ha esaminato l'impatto delle abilità sociali ed emotive introdotte all'inizio dell'istruzione di un bambino". Lo studio ha coinvolto un gruppo con un curriculum prescolare tradizionale e l'altro gruppo ha incorporato il SEL in esso. Presumibilmente hanno seguito questi bambini fino all'età di 40 anni per dimostrare che quelli del gruppo SEL avevano un lavoro con guadagni più alti e commettevano meno crimini.
 
Pagina 7: Secondo i ricercatori della Columbia University, nel 2015 hanno determinato che i programmi SEL hanno un forte ritorno sull'investimento (ROI) per lunghi periodi di tempo, affermando che i programmi hanno generato un rendimento medio di $ 11 per $ 1 investito . Ecco lo studio completo , finanziato dalla NoVo Foundation, una fondazione controllata da Peter Buffet con la donazione iniziale di suo padre Warren di 350.000 azioni (valutate a $ 1 milione) di Berkshire Hathaway.
 
Questa è un'agenda globale , un piano mondiale per la loro "visione" di un nuovo sistema educativo per una futura "forza lavoro". I programmi SEL sono già operativi negli Stati Uniti, in Afghanistan, in Pakistan, nell'Africa subsahariana e in altre 20 "zone postbelliche in tutto il mondo". Secondo la società Emotional ABCs, lanciata nel 2010 in California da Ross Brodie e Cynthia Sikes, il loro curriculum SEL viene utilizzato in 110 paesi. La Fondazione Lions Club International gestisce Lions Quest, un programma dalla scuola materna alla scuola secondaria in 90 paesi che si concentra sulle abilità sociali ed emotive. Anche le Girl Scout e i Boy Scout hanno integrato il SEL nei loro programmi.
 
Pagina 8: "Il SEL non dovrebbe essere considerato solo uno strumento scolastico, può avvenire in molti contesti efficaci, sia all'interno che all'esterno della classe ." Lo stanno scrivendo e mettendo tutto sul tavolo. Non scartate le parole chiave: Fuori dall'aula, genitori, comunità, adulti, economia futura, luogo di lavoro, radicamento, qualità caratteriali, identità, cittadini digitali, adattabilità. Questo è un intero sistema di mentalità per tutti, non solo per i bambini. “Questo è come pensi. Ecco come ti comporti. Questo è quello che fai. Obbedire."
 
Fanno riferimento al lavoro sulla "mentalità di crescita" di Carol Dweck, professore di psicologia alla Stanford University. Per coincidenza, il retro del suo libro ha l'approvazione di Bill Gates.
 
Pagina 9: Sottolineano che l'organizzazione "Facing History and Ourselves" (finanziata da Bill Gates) combina lezioni e attività sull'identità e sulla comunità con l'insegnamento della storia tradizionale e come hanno incorporato il contenuto e il vocabolario di SEL nei programmi. Danno un altro esempio da EL Education, che è anche finanziato da Bill Gates.
 
Presta molta attenzione alla loro verbosità nella sezione sul SEL fuori dalla classe:
 
“Le abilità possono e devono essere insegnate anche a casa, in particolare ai bambini più piccoli. Per fare la loro parte, i genitori devono avere le stesse conoscenze e abilità sociali ed emotive che gli insegnanti richiedono per rendere il SEL più efficace….. Gli interventi diretti insegnano ai genitori le tecniche e le abilità per favorire il SEL nei loro figli….. Ai genitori viene insegnato a modellare, sostenere e incoraggiare abilità sociali specifiche. I programmi olistici aiutano i genitori a diventare più efficaci affrontando una serie di problemi che riguardano una famiglia. Uno di questi programmi è la Nurse-Family Partnership, che utilizza le visite a domicilio degli infermieri (durante la gravidanza e l'infanzia) per aiutare i genitori a prendere decisioni sull'assistenza sanitaria, sulla cura della prima infanzia e sulle opportunità di apprendimento”.
 
Mio Dio, non ha nemmeno bisogno di essere spacchettato, è così sfacciato.
 
Pagina 10 -13 : vogliono un adozione globale del SEL. La programmazione di gruppo, gli interventi e le tattiche di manipolazione della mente scorrono su questa pagina.
 
“Negli anni incredibili, i gruppi di discussione e gli interventi pratici con altri genitori sono componenti chiave del programma SEL. Comprende una serie di programmi di formazione di gruppo complementari e completi per genitori , bambini e insegnanti, che enfatizzano la formazione dei genitori su abilità appropriate all'età note per promuovere la competenza sociale dei bambini, la regolazione emotiva e le abilità accademiche e per ridurre i problemi comportamentali. In questo intervento genitoriale diretto, i capigruppo includono assistenti sociali, psicologi e medici ”.
Si prevede che il mercato globale dell'ed-tech raggiungerà oltre $ 285 miliardi entro il 2027. Vogliono incorporare il SEL nei prodotti ed-tech attualmente esistenti come all'interno di corsi online, tutoraggio, programmi di base comuni e prodotti multimediali e, naturalmente, un  "mondo virtuale” caricato con dispositivi intelligenti e data mining. Inquiry Science Environment (WISE) e ThinkCERCA basati sul Web lo stanno già facendo.
 
Pagine 14-15:
 
Vogliono "Espandere il regno del possibile" 
• Dispositivi indossabili (braccialetti, orologi intelligenti, cuffie, abbigliamento intelligente) 
• App all'avanguardia (raccolta dati, formazione e controllo delle abilità emotive) 
• Realtà virtuale (EON Reality, Oculus VR di Facebook e Google Cardboard per gite virtuali) 
• Analisi avanzata e apprendimento automatico (macchine che imparano a essere come i bambini valutando come i bambini dovrebbero alterare le loro qualità caratteriali in base alle abilità di competenza di SEL) 
• Computing affettivo (interpretare e simulare le emozioni umane)
 
“Queste tecnologie nascenti includono funzionalità che abbracciano ed estendono modi collaudati per promuovere il SEL e offrono anche il potenziale per nuove entusiasmanti strategie di apprendimento. Alcune delle prime offerte, tuttavia, sono molto promettenti per far progredire il SEL e inaugurare una nuova era di apprendimento potenziato dalla tecnologia ...... L'orologio Embrace di Empatica è un dispositivo indossabile che tiene traccia dello stress fisiologico e dell'attività. Può essere programmato per vibrare quando lo stress raggiunge un livello specifico, dando a qualcuno il tempo di passare a una risposta più positiva prima che lo stress vada fuori controllo. La combinazione della funzionalità dell'orologio Embrace con il coaching di genitori e insegnanti può aumentare ulteriormente le opportunità di sviluppare l'intelligenza sociale ed emotiva di un bambino.
 
Affdex di Affectiva viene utilizzato per costruire l'agenda del transumanesimo attraverso la sua webcam e algoritmi che catturano e analizzano le emozioni e le reazioni umane. Utilizza i dati di eye-tracking e valuta le differenze delle espressioni facciali per nazionalità, età, sesso e altre caratteristiche. Naturalmente può già distinguere tra paura, felicità, sorpresa e confusione. I ricercatori dell'ArticuLab presso la Mellon University della Carnegie stanno sviluppando ambienti di apprendimento interattivi per mostrare come l'intelligenza artificiale e il social computing multimodale potrebbero migliorare le capacità cognitive, sociali ed emotive .
 
Ormai da anni hanno bambini dipendenti da giochi e app tecnologici. Infatti, il 97% degli adolescenti gioca ai  videogiochi nel tempo libero. Quale bambino non vorrà provare la realtà virtuale e sfuggire alla follia del Covid che i globalisti hanno prodotto su questo pianeta? Sono stati camuffati da maschere per due anni, coprendo i loro volti, quindi che male c'è nel lanciare un dispositivo sugli occhi e collegarsi a una realtà alternativa in cui le loro menti possono essere prosciugate e inseminate?
 
Pagine 24-25: In questo documento del 2016, il WEF ha affermato che l'OCSE, l'UNESCO e la Banca mondiale sono ben posizionati per portare avanti l' agenda internazionaleNel marzo 2021 la Banca Mondiale, l'UNESCO e l'UNICEF hanno avviato una missione congiunta chiamata " Recupero dell'istruzione 2021" incentrata sul ripristino dei bambini nelle scuole, sul recupero delle perdite di apprendimento e sulla preparazione degli insegnanti. Utilizzando un nuovo strumento sviluppato dalla Johns Hopkins University, dall'UNICEF e dalla Banca mondiale, chiamato "Covid-19 Global Education Recovery Tracker", per monitorare gli sforzi di pianificazione delle scuole in oltre 200 paesi, entro la fine di quest'anno "mirano a far sì che i paesi riferiscano che le loro scuole hanno incorporato l'apprendimento delle emozioni sociali nel loro insegnamento" ... e ... "Tutti gli insegnanti dovrebbero essere preparati per l'istruzione di recupero, apprendimento socio-emotivo e apprendimento a distanza entro la fine di quest'anno”.
 
Si aspettano che tutte le scuole rafforzino la loro tecnologia per preparare i bambini alla futura istruzione digitale. Intendono lavorare all'interno dei paesi per impegnarsi con i governi per dare priorità al finanziamento dell'istruzione e sosterranno finanziariamente i paesi che sono d'accordo con questa agenda. Stanno costruendo un datawarehouse nazionale in tempo reale che raccoglierà dati e analisi su riaperture scolastiche, perdite di apprendimento, abbandoni, transizione dalla scuola al lavoro e certamente altri punti dati che non elencano, come una singola identità digitale con tutti i record per controllare tutti i movimenti, gli accessi, le spese, l'assistenza sanitaria, il lavoro, i conti bancari e i mezzi di sussistenza.
Il PISA dell'OCSE, che misura i progressi dell'istruzione nei paesi su molti punti dati, ha recentemente aggiornato il proprio sistema per misurare la risoluzione creativa dei problemi da collegare al SEL. UNESCO e Microsoft hanno collaborato per sviluppare programmi che utilizzano la tecnologia per l'educazione dell'infanzia. La Banca Mondiale ha creato STEP (Skills Toward Employment and Productivity) che è un sondaggio che raccoglie dati attraverso interviste di lavoro sulle abilità sociali ed emotive. Maggiori informazioni sul data mining nella parte 8.
 
La pagina 26 mostra un grafico rivelatore di come intendono promuovere, far avanzare, manipolare e incorporare il SEL nella vita quotidiana di tutti, a partire dall'asilo, fino all'età adulta e nelle imprese. Il grafico mostra come i responsabili politici, gli educatori, i genitori, i ricercatori, le imprese, gli sviluppatori tecnologici e gli investitori devono svolgere un ruolo.
 

Libro bianco del World Economic Forum su "Scuole del futuro: definire nuovi modelli di istruzione per la quarta rivoluzione industriale" - gennaio 2020

Il loro obiettivo è costruire una coalizione di parti interessate che costruiscano nuovi modelli, nuovi standard e nuovo slancio per "trasformare il futuro dell'istruzione" e renderlo uno sforzo di "apprendimento permanente". Questo nuovo sistema "Education 4.0" assegnerà tutti come cittadini globali o cittadini digitali che hanno la cittadinanza globale in una comunità globale. Propongono un quadro globale con "otto cambiamenti critici nei contenuti e nelle esperienze di apprendimento per ridefinire l'apprendimento di qualità nella nuova economia". Questa è un'agenda mondiale.
 
Nelle loro stesse parole...
 
"È fondamentale che le scuole promuovano anche abilità incentrate sull'uomo – cooperazione, empatia, consapevolezza sociale e cittadinanza globale – che consentano ai bambini di plasmare società future che siano inclusive ed eque".
 
Come "cittadini globali" vogliono che i bambini promuovano la sostenibilità e siano agenti di cambiamento positivo. Intendono portare questo al livello delle proteste e dell'impegno civico attraverso le scuole. Desiderano che la realtà virtuale e aumentata trasporti gli studenti in nuovi ambienti e incorpori l'agenda del cambiamento climatico nei programmi di studio. Parlano anche di come l'iscrizione scolastica e il raggruppamento in classe dovrebbero essere strutturati con diversità che includono genere, razza, etnia, abilità, orientamento sessuale e lingua.
 
Naturalmente, anche CASEL e "apprendimento sociale ed emotivo" sono incorporati in tutto. Sotto tutti i sentimenti illusori, questo intero libro bianco riguarda la diversità, l'inclusione, un mondo virtuale e la cittadinanza globale con l'apprendimento permanente (obbedienza). È un'agenda psicologica per dirottare la coscienza di tutti mentre spiega magistralmente l'opposto delle loro intenzioni, ingannando allo stesso modo milioni di educatori e genitori.
 
A pagina 13, affermano che entro il 2022 tutti avranno bisogno di 101 giorni in più di apprendimento solo per stare al passo con il mondo del lavoro in evoluzione. La loro soluzione a questo è che deve emergere un nuovo sistema "per cui le persone si impegnano nell'apprendimento permanente per affrontare future interruzioni del lavoro" e che questo "amore per l'apprendimento" deve essere instillato nei bambini fin dalla giovane età. Naturalmente, riconoscono che questa nuova mentalità richiederà il lavaggio del cervello di un'intera popolazione globale, ma ci sono tutti.
 
Nella sezione “scuole del futuro” del giornale, vantano 16 esempi di programmi realizzati da vari paesi e approfondiscono i programmi in modo specifico.
 
In virtù dei riconoscimenti, ringraziano la "Comunità dell'apprendimento 4.0" e apparentemente hanno già un "Consiglio globale del futuro sulla nuova agenda per l'istruzione e il lavoro" (hanno "consigli globali del futuro" su molte agende). Ringraziano inoltre tutte le scuole e le organizzazioni che hanno contribuito alla "Campagna Scuole del futuro" e ringraziano la "Piattaforma per dare forma al futuro dei partner commerciali della nuova economia e della società".
 
Il 10 dicembre 2021, il World Economic Forum ha pubblicato un articolo intitolato "Dobbiamo connettere ogni scuola a Internet. Ecco come." Con il pretesto della "pandemia di Covid-19" sostengono che ogni scuola del mondo deve essere connessa a Internet entro il 2030. Promuovono l'inclusione digitale, la costruzione di infrastrutture digitali e modelli ibridi di insegnamento. Nel 2019, l'UNICEF e l'International Telecommunications Union (ITU) hanno lanciato Giga per fare proprio questo e stanno per lanciare un legame di connettività da $ 5 miliardi per finanziarlo e attirare più investitori. Ericsson ha collaborato con l'UNICEF per mappare le scuole e valutare la loro connettività in 35 paesi entro la fine del 2023.
 
Se un genitore o un educatore può leggere questi white paper ed essere ancora ingannato nel credere che stanno cercando di creare un futuro migliore per bambini, famiglie e comunità, è meglio che si guardino allo specchio a lungo prima di vendere la loro anima e quella dei loro bambini, al male tirannico che chiede a tutti di farlo. Brusca fermata. Vogliono che ogni bambino sia collegato, mentre si estraggono i dati e si sottrae ogni ultimo tratto caratteriale identificabile, trasmettendolo all'intelligenza artificiale e monitorandolo tramite blockchain. Gran parte di questo è stato trattato nella parte 4 del rapporto di Corey's Digs sul panorama globale sui passaporti di identificazione dei vaccini .