Geopolitica

Geopolitica | 12 Apr 2017

LA PELLE DELL'ORSO

di Tom Bosco

Nella malaugurata ipotesi di un confronto militare tra i paesi della NATO e la Federazione Russa, è assai improbabile che ad avere la peggio sarebbe quest’ultima: in questo articolo vi spieghiamo perché...

Geopolitica | 21 Mar 2017

ORBAN DICEVA IL VERO: IL PATTO SEGRETO MERKEL-ERDOGAN ESISTE

Era il dicembre 2015, e il primo ministro ungherese Victor Orban dichiarò pubblicamente che la Merkel stava concludendo un accordo con Erdogan sui migranti, che comprendeva una clausola segreta. A distanza di tempo, arriva la conferma...

Geopolitica | 15 Mar 2017

GLI USA PIANIFICANO UNA SECONDA INVASIONE DELL'IRAQ (E DELLA SIRIA)

di Ron Paul

Il piano di Trump per sconfiggere l'ISIS: un'altra invasione statunitense?

Geopolitica | 05 Mar 2017

MILIARDI AL PENTAGONO? COME DROGA A UN TOSSICO

In  pochi giorni, Donald Trump ci ha fatto sapere che vuole rammodernare l’arsenale atomico in modo da rendere possibile una guerra atomica “limitata”. Che i suoi generali pensano ad un “impegno a lungo termine” in Irak,  ovviamente “contro l’ISIS”, insomma un’occupazione...

Geopolitica | 07 Dec 2016

IL FONDAMENTALISMO MONETARIO DELL'EURO

"L’euro è stata un’idea orribile, lo penso da tempo." (Amartya Sen)

Geopolitica | 24 Nov 2016

CETA: EUROPARLAMENTO BLOCCA RICORSO ALLA CORTE DI GIUSTIZIA, MENTRE TRUMP ABBANDONA IL TPP (E IL TTIP?)

di Redazione

Ultim’ora CETA: l’europarlamento boccia ricorso alla Corte di Giustizia Europea. Aggiornato alle ore 21.00 (elenco dei votanti in fondo all’articolo)

Geopolitica | 27 Oct 2016

SIRIA: COME È COMINCIATA, E ABBIAMO DIMENTICATO

Rievochiamo come cominciò. 6 marzo 2011. A Darah dei ragazzini della stessa famiglia (tra i 9 e i 14 anni) scrivono insulti contro Assad sul muro della caserma di polizia. Vengono arrestati. La stampa internazionale, con interesse immediato, proclama che sono torturati e violentati. Il 17 marzo ci sono già sette morti tra le forze dell’ordine...

Geopolitica | 26 Oct 2016

DOPO IL TTIP, FALLISCE ANCHE IL CETA?

“Il Belgio non è nella posizione di firmare il CETA”. Con queste lapidarie parole il primo ministro belga Charles Michel chiude la partita sull’Accordo di liberalizzazione commerciale con il Canada.

Geopolitica | 20 Oct 2016

LA LIBERA STAMPA IN EUROPA. SUONA LO STESSO SPARTITO.

Guardate le pagine di Libération. Il giornale della gauche (e dei Rotschild) impegnato a fondo nella satanizzazione di Vladimir Putin. Lo stesso spartito suonato in Italia da La Stampa e da Repubblica...

Geopolitica | 19 Oct 2016

TRUMP VINCE. ECCO PERCHÉ SARÀ GUERRA

Una parte notevole dell’opinione pubblica americana ormai sa – dai blog alternativi – che Smartmatic, la ditta che fornisce le macchine per votare a 16 stati della federazione, è posseduta da un agente operativo di Soros, il britannico (e Lord) Mark Malloch-Brown.

Geopolitica | 08 Oct 2016

A WASHINGTON, NON A MOSCA, SI PARLA APERTAMENTE DI GUERRA

I tg vi hanno detto che Putin ha sospeso l’accordo, stipulato con gli USA nel 2000, per la distruzione bilaterale del plutonio d’uso militare (bruciandolo nei reattori). Così, gli ascoltatori hanno un motivo di più per aver paura del “neo-imperialismo di Putin”, come dice il nostro ministro Gentiloni...

Geopolitica | 04 Oct 2016

REFERENDUM IN COLOMBIA: LA MAGGIORANZA RESPINGE GLI ACCORDI DI PACE E DA DOMANI RICOMINCIA LA GUERRA CIVILE

La maggioranza dei colombiani nell'odierno referendum si è espressa contro gli accordi di pace sottoscritti fra il Governo e la FARC; gli accordi mettevano fine ad oltre 50 anni di guerra civile...

Geopolitica | 29 Sep 2016

ALEPPO: SOTTO IL SISTEMA DELLA MENZOGNA, QUALCHE VERITÀ

Il Financial Times e il Wall Street Journal scrivono, come fosse cosa provata, che sono stati i russi incenerire il cosiddetto convoglio umanitario verso Aleppo: fatto sul quale il ministro russo Lavrov ha chiesto all’Onu un’inchiesta indipendente, sapendo benissimo che la Russia non è stata. Richiesta non solo rigettata, ma di cui i media italiani non vi hanno dato notizia.

Geopolitica | 25 Sep 2016

MISSIONE CANAGLIA: IL PENTAGONO HA BOMBARDATO L'ESERCITO SIRIANO PER UCCIDERE L'ACCORDO SUL CESSATE IL FUOCO?

di Mike Whitney

Una spaccatura tra il Pentagono e la Casa Bianca, Sabato, si è trasformata in aperta ribellione, quando due aerei F-16 e due aerei A-10 da guerra hanno bombardato posizioni dell’esercito arabo siriano (SAA) a Deir al-Zor uccidendo almeno 62 regolari siriani e ferendone altri 100.

Geopolitica | 31 Aug 2016

“NON DISTRUGGETE IS, CI SERVE ANCORA!”, SBOTTA IL PROFESSOR IFRAIM

“Solo la follia strategica che prevale oggi a Washington può accettare come positiva la distruzione di Daesh – Essa non farà che dare più potenza all’asse Mosca-Teheran-Damasco. Teheran, Mosca e Damasco non condividono i nostri valori democratici.” È proprio un grido dal cuore quello uscito da Ifraim Inbar, direttore del Begin Sadat Center for Strategic Studies...

Geopolitica | 11 Aug 2016

MILOSEVIC È STATO SCAGIONATO, MA I MEDIA OCCIDENTALI NON SE NE SONO ACCORTI

di Aurelio Pagani

Nelle pagine della sentenza che ha condannato Radovan Karadžić per crimini contro l'umanità, la vera notizia è l’assoluzione di Slobodan Milosevic da tutte le accuse di genocidio, che erano invece state usate come pretesto per la distruzione della Jogoslavia.

Geopolitica | 29 Jun 2016

IL BREXIT RIDISTRIBUISCE LA GEOPOLITICA GLOBALE

Nulla potrà più impedire il collasso UE. Tuttavia, in gioco non è la stessa UE, ma tutte le istituzioni che permettono il dominio USA nel mondo. [Thierry Meyssan]

Geopolitica | 21 Jun 2016

ISRAELE VA CON LA RUSSIA: COME CAMBIA IL MEDIO ORIENTE

La notizia è di quelle che fa capire come sta cambiando il Medio Oriente; e come l’Occidente (chiuso nell’ottusità egemonica americana) stia anni luce indietro rispetto ai nuovi equilibri mondiali che si vanno definendo.

Geopolitica | 10 Jun 2016

AMERICANI TALEBANI

Daoud è molto contento della promozione appena ricevuta. Agente di polizia in un villaggio vicino Gardez, nella provincia di Paktia, Afghanistan sud-orientale, Mohammed Daoud Sharabuddin invita allora amici e parenti a casa sua per festeggiare...

Geopolitica | 11 May 2016

ISRAELE ED EMIRI NELLA NATO

di Manlio Dinucci

Tutti i grandi perturbatori del Medio Oriente si integrano sempre di più nella NATO, fra contratti miliardari e benedizioni di vescovi orwelliani.

Geopolitica | 11 May 2016

RIVOLUZIONE COLORATA A RITMO DI SAMBA

È torbido il clima in Brasile, teatro in questi mesi di una violenta campagna politico-giudiziaria per spodestare Dilma Rousseff, riconfermata alla presidenza nemmeno due anni fa: il termine “golpe” è entrato ormai nel vocabolario comune della politica. L’operazione è un ibrido tra la nostrana Tangentopoli e la più recente Euromaidan...

Geopolitica | 03 May 2016

COME L'UNIONE EUROPEA MANIPOLA I PROFUGHI SIRIANI

La crisi dei profughi che ha colpito l’Unione europea durante il secondo semestre 2015 è stata orchestrata artificialmente. Tuttavia, parecchi gruppi hanno tentato di strumentalizzarla, sia per distruggere le culture nazionali, sia per reclutare lavoratori a basso prezzo o ancora per giustificare il finanziamento della guerra contro la Siria...

Geopolitica | 19 Apr 2016

MACEDONIA, CAMBIO DI REGIME IN CORSO. CHE CI COLPIRÀ.

L’annuncio è di Stratediplo, un sito vicino alle forze armate di Francia che ha notizie interne alla NATO: il piccolo stato macedone (2 milioni abitanti) viene sottoposto in questi giorni alla “rivoluzione colorata” di rito; già sono cominciati disordini violentissimi, con lanci di bottiglie Molotov contro il palazzo presidenziale, e i media europei hanno preso a demonizzare il governo, che ha la colpa di “stare con Putin”...

Geopolitica | 18 Apr 2016

CHI LI HA RESI COSÍ ISLAMISTI?

di Cesare Corda

É possibile che coloro che ci vengono presentati dai nostri media come i nemici più terribili e oscuri dell’Occidente, per mezzo secolo abbiano preso parte ad ogni guerra in qualità di fedeli alleati dell’Occidente?

Geopolitica | 14 Apr 2016

NIENTE PACE AI SIRIANI: WASHINGTON VUOLE LA RIVINCITA

La grande offensiva di Russia e Siria per la riconquista di Aleppo è sospesa. Mosca sa che i jihadisti sono stati riforniti di armamento tale da infliggere alle sue forze aeree perdite insostenibili...

Geopolitica | 31 Mar 2016

L'ATTENTATO IN PAKISTAN E LA LIBERAZIONE DI PALMIRA

Il feroce attentato in Pakistan, che ha causato 72 vittime innocenti, ha oscurato la notizia della conquista di Palmira ad opera delle forze di Damasco. È proprio quanto si riproponevano gli autori della strage di Pasqua, d’altronde le Agenzie del terrore conoscono a menadito le tecniche della propaganda e le sanno manipolare in maniera più che sofisticata, come hanno ampiamente dimostrato in questi anni.

Geopolitica | 10 Mar 2016

"PERCHÉ IL MONDO NON SI INDIGNA DELLE BOMBE A GRAPPOLO MADE IN USA SUI CIVILI IN YEMEN?"

Le notizie dalla guerra nello Yemen arrivano a fatica fino ai giornali. quando ci arrivano, scompaiono quasi subito. Ma se scompare in un lampo anche la notizia dell'assassinio delle quattro suore di Madre Teresa (e dei loro 12 collaboratori) che ad Aden lavoravano in un ospizio per anziani, allora siamo messi davvero male...

Geopolitica | 03 Mar 2016

IL TEOREMA SAUDITA PER COLPIRE L'IRAN

Dopo le sanzioni degli Stati Uniti a Hezbollah, responsabile di combattere in Siria al fianco di Assad anziché dello Stato Islamico e di Al Nusra, e dopo l'uccisione da parte saudita dell'imam sciita libanese Moqtada al Sadr, la guerra dei sostenitori dell'ISIS contro il "Partito di Dio" libanese continua. Con un ulteriore obiettivo: colpire l'Iran.

Geopolitica | 19 Jan 2016

LA MIA GROSSA, GRASSA GUERRA MONDIALE

Nell'ultimo numero di PuntoZero ho affrontato diversi argomenti, e principalmente quello della cosiddetta Terza Guerra Mondiale a cui forse ci staremmo preparando: una guerra su scala globale, che coinvolgerebbe tutto il pianeta e la maggioranza dei suoi abitanti in modo decisamente più massivo rispetto ai precedenti conflitti che hanno avuto questa etichetta...

Geopolitica | 19 Jan 2016

CHI HA PAURA DELL'ORSO RUSSO?

di Tom Bosco

“La Russia ha inaugurato un parco d’attrazione per guerrafondai”. Così titolava il 17 giugno la testata on-line della rivista Time, in riferimento all’apertura presso Kubinska di un complesso aperto tanto al pubblico quanto a potenziali clienti stranieri, dove sono in esposizione permanente le più moderne tecnologie militari russe. I visitatori...

Geopolitica | 30 Dec 2015

“AL BAGHDADI MINACCIA ISRAELE!”. COME NO, È TUTTO VERO.

I telegiornali del Santo Stefano non stanno più nella pelle. Colti da frenesia, aprono tutti sul Califfo che minaccia Israele: “Un audio-messaggio! Di 24 minuti! Lo davano per morto e invece eccolo, più forte e invincibile che mai!” 

429 elementi totali - Pagina 1 di 14 - 32 elementi per pagina
Privacy Policy