Giunge in edicola l’ultimo numero di PuntoZero che diventerà il primo della “seconda serie”, in quanto da allegato della rivista NEXUS New Times diventa a tutti gli effetti una testata a sé stante, passando da una periodicità quadrimestrale a trimestrale. Di conseguenza, quello che avrebbe dovuto essere il numero 13 (numero curiosamente associato al cambiamento e alla trasformazione) diventa a tutti gli effetti il nr. “1”: a questa uscita in Aprile seguiranno pertanto quella di Luglio, Ottobre, ecc.  

Uno degli argomenti di punta, a parte l’articolo del Dott. Domenico Mastrangelo sull’AIDS citato in chiusura, è la cosiddetta “Agenda 21” dell’ONU, di cui poco si sa e si parla, e che ci riguarderà direttamente nel prossimo futuro...
Oltre a un’illuminante riflessione di Paolo Cortesi sul rapporto fra ricchezza e potere e a una curiosa disamina sull’incredibile apporto dato alla Fisica moderna da un gruppo di scienziati decisamente fuori dagli schemi, ci occupiamo della ben poco conosciuta questione della Zona Franca di Trieste e del suo porto e, di riflesso, della ancor meno conosciuta Zona Franca di cui potrebbe fruire l’intera Sardegna...

Parliamo inoltre del paradosso dell’osteoporosi, una patologia assai diffusa ma la cui cura, conosciuta da molti anni, è utilizzata quasi esclusivamente in ambito aerospaziale, nonché della natura profonda del “terrore cosmico” che risiede in seno al “fantastico”, ovvero della terribile paura provocata dall’ignoto, in cui la condizione umana viene letteralmente soverchiata da eventi indecifrabili.
Se come di consueto l’apertura della rivista è affidata alla rassegna di notizie passate “sotto la lente”, la chiusura vede il puntuale intervento di Varo Venturi, che stavolta ci illumina sulla cosiddetta “Aristocrazia Nera”, e un breve pezzo dedicato al viaggio che fece il recentemente scomparso David Bowie sulla Transiberiana nel lontano 1973, da Vladivostok sino a Mosca, in piena “Guerra Fredda”...
 

In chiusura “L’Informazione nella Salute e nel Sociale”, l’evento che si è tenuto Domenica 20 marzo a Galzignano Terme, merita senz’altro un cenno per svariati motivi: innanzitutto per la qualità degli argomenti trattati e per la professionalità dei relatori, ai quali vanno i nostri più sentiti ringraziamenti; in particolare, il Dott. Mastrangelo ha presentato una illuminante relazione sulla assoluta mancanza di prove scientifiche a dimostrazione del nesso causale Hiv/AIDS, argomento del suo ultimo libro (Le Falsità sull'AIDSe di un articolo che troverete nel numero di PuntoZero di cui sopra. Proprio questa sua posizione coraggiosa e radicale gli è valsa l’attenzione di un noto programma televisivo, che ha confezionato e mandato in onda un servizio decisamente fazioso e diffamatorio, al quale il Dott. Mastrangelo ha puntualmente risposto con un intervento videoBuona lettura!


DISPONIBILE NEL NOSTRO SHOP (CLICCA QUI)